default_mobilesplash

PUOI VEDERCI SU

Rai Sport 2

IN COLLABORAZIONE CON

wtka

INFORMAZIONI

INTERNATIONAL FIGHT SHOW 2015

Sabato 05 Dicembre 2015
Palazzetto dello Sport di Loano (SV)
Inizio Pre-Serata: ore 17.00
Inizio Galà: ore 20.00
info: 334.91.61.453

sound by Jbgmusic
IermanoVSGaeta
Questa volta ci ho messo più del solito a scrivere qualche riga sulla fine di International Fight Show, decima edizione, 2014. Ho dovuto, prima, fare sedimentare un buon numero di emozioni. Certo, questa "decima" era molto sentita all'interno del Team Polizzano - Perlungher, un edizione importante, che ha visto scorrere sul maxi schermo un tributo alla speciale amicizia, (ed ai risultati ottenuti), tra il nostro attuale Presidente e Maestro, Giovanni Perlungher, ed il compianto Domenico Polizzano

A posteriori posso dire però che sia stata un edizione particolarmente premiante per la quantità di pubblico presente, prossima al "sold out", e per la partecipazione di atleti che hanno saputo dare il miglior spettacolo, sia atletico, che sportivo nella  accezione più nobile del termine. 

Il pomeriggio di sabato 06 Dicembre 2014, a partire dalle ore 17.00, ha visto il Palazzetto dello Sport di Loano affollarsi di società che hanno proposto i loro allievi nella sessione di Campionati Regionali FIGHT1

Il Pre-Serata, immediatamente successivo alla tradizionale parata e presentazione dei Fighters sul quadrato loanese  ha visto affrontarsi giovani promesse del panorama Ligure. Intanto, l'estrazione a sorte, ha decretato che saranno Aydin TUNCAY VS Patrick DJANANG e Yazid BOUSSAHA VS Ruben LEE le due semifinali del 2° Trofeo "Molo 8.44" - Memorial Domenico "Mimmo" Polizzano. 

L'esordiente Paolo ROVELLI, (Team Polizzano - Perlungher) vince ai punti contro Daniele BELLAMACINA. Riccardo TUO batte, per K.O.T. alla prima ripresa l'altro esordiente Francesco PORCU, (Team Polizzano - Perlungher). Alessio CHIRDO ha ragione di Marco CAMPO, (Team Polizzano - Perlungher). Tarik TOTSS regola con un K.O.T. Andrea GAETANI e Serenile TARDITI, anch'esso esordiente, (Team Polizzano - Perlungher), vince ai punti con Matteo CALCAGNO

 Si entra quindi nel pieno del galà FIGHT1 serale laddove sono Luca EMANUELE, (Liguria Kombat) e Davide STRANGI, (Team Amantini), ad affrontarsi per primi. I giudici decretano la vittoria di Luca EMANUELE. Yassir RHAIMI, (Liguria Kombat), ha ragione dopo un bel match di Rudhi DENTAL, (Francia). 

Nella prima semifinale del 2° Trofeo "Molo 8.44" - Memorial Domenico "Mimmo" Polizzano, Aydin TUNCAY batte, dopo un match duro ed impegnativo, il Camerunense plurititolato e già Mondiale Patrick DJANANG. Il  Campione Turco, che in verità non sembra godere di uno stato di forma spettacolare, spende molto per avere ragione della potenza e precisione del rappresentante del Continente Nero. Nella seconda semifinale anche il guerriero di Malaga, Ruben LEE, appare un po' sottotono e combina giusto il tanto che basta per regolare il francese Yazid BOUSSAHA, non senza qualche rumoreggiare del pubblicodopo un match a tratti un po' noioso. 

Arriviamo così al primo match valevole per un titolo, della serata, tra il "Guerriero Partenopeo" Vittorio IERMANO, guidato all'angolo dal "vecchio" Campione Gianmario ZERBINI e dal D.T. Alessandro DI BLASI, (Liguria Kombat), ed il Campione Europeo ISKA Daniele GAETA, (San Shou Thai Club - Cava de'Tirreni). In palio la cintura di Campione Italiano Professionisti FIGHT1. E' innegabile che sia il metelliano a condurre, con autorità, l'incontro mettendo in mostra le migliori combinazioni gambe - braccia. Iermano perde nettamente la prima ripresa e perde, nuovamente, anche la seconda dove appare ancora un po' impacciato rispetto ai suoi standard. Il Napoletano/Loanese ci ha però anche abituato a non cedere mai, secondo il principio del "non è finita sino a che non è finita" e, proprio come si iniziano a intravedere segnali di ripresa nel corso del 3° round, sorprende il suo avversario con una magistrale ginocchiata in salto che frattura il setto nasale di Gaeta. Daniele, coraggiosamente, non molla e prova a continuare ma è il medico a ritenere pericolosa la sua abnegazione ed a fermarlo all'inizio del 4° round. Vittorio IERMANO, con un colpo da fuoriclasse, si laurea quindi nuovo Campione Italiano Professionisti FIGHT1. 

 La gioia dell'atleta di casa introduce quindi la finale valevole per il Titolo di Campione di International Fight Show 20142° Trofeo "Molo 8.44" - Memorial Domenico "Mimmo" Polizzano, tra Aydin TUNCAY e Ruben LEE. Sin dalle prime battute lo spagnolo da l'impressione di essersi voluto risparmiare ed, un po', nascondere nel corso del suo primo match. Sin dalle prime battute infatti lo stesso prende con autorità il centro del ring, con personalità e velocità non da punti di riferimento al Turco, impedendogli di avvicinarsi e di piazzare le sue proverbiali "mazzate" di gomito. Nel contempo, con freddezza e precisione, lo centra ripetutamente al volto, mostrando ottime doti pugilistiche, e dando ancora meno sicurezze ad Aydin che, nel corso dei tre round, non pare mai trovare il bandolo della matassa. I giudici, all'unanimità, proclamano Ruben LEE, l'atleta venuto da Malaga, nuovo Campione di International Fight Show. Questa volta Aydin TUNCAY ha trovato pane per i suoi denti ma rimane, comunque, uno dei più forti e migliori interpreti della Muay Thai in circolazione e, certamente, starà già meditando l'occasione di rifarsi di questa inaspettata sconfitta. 

Tra i festeggiamenti e gli applausi del pubblico si è, quindi, chiusa questa edizione del più importante evento di Sport da Combattimento della Liguria che, presto, sarà riproposto da RAI SPORT 2.

Noi, oramai lo sapete, siamo già in moto per INTERNATIONAL FIGHT SHOW 2015 !!